Recensione Singularity - Gianmarco Fumasoli LouchoBi BookS

News

Recensione Singularity - Gianmarco Fumasoli

Ciao a tuttə, benvenutə sul blog dove oggi vi presento Singularity di Gianmarco Fumasoli edito Bugs Comics

Come state? Come procedono le vostre letture? 

Faro nella notte 


Recensione Singularity Gianmarco Fumasoli
In un panorama così vario e vasto come quello dell’editoria, noi amanti del genere horror sentivamo la necessità di trovare un punto di riferimento.

Un faro nella notte che sappia accogliere tutte quelle “povere anime” che cercano costantemente il brivido e la tensione. Le nostre suppliche sono state accolte, già da diversi anni, dalla Bugs Comics che mensilmente pubblica racconti horror,  come ad esempio l’ormai acclamata e amata serie di Samuel Stern (di cui vi consiglio di recuperare la recensione!) e la nuovissima serie Kalya


Singularity 

Recensione Singularity Gianmarco Fumasoli
Quando qualche mese fa Gianmarco Fumasoli ha annunciato la pubblicazione di una nuova serie horror, sono andato in brodo di giuggiole

Il 6 aprile in tutte le edicole d’Italia è uscito il primo numero di Singularity, il nuovo fiore all’occhiello della Bugs Comics. Singularity, se così possiamo definirlo, nasce come spin-off di Samuel Stern e, come in tutti gli spin-off, le due storie sono collegate tra loro. Tuttavia la lettura di Samuel Stern non è propedeutica per la lettura di Singularity (ovviamente voi dovete amare e leggere entrambi, sia chiaro!).

La storia è molto introduttiva (non vi dirò nulla per aumentare suspense e tensione) ma ci da già l’idea della piccola perla che abbiamo tra le mani, sia per l’incredibile struttura della trama (con enormi colpi di scena) sia per la maestosità dei disegni. Abbiamo tra le mani un fumetto davvero molto massiccio e copioso — parliamo di almeno 160 pagine.

Ancora una volta la Bugs Comics è riuscita a cogliere nel segno e a stupire tutti i lettori. Ora devo solo mettermi comodo e aspettare (sempre con grande ansia) l’uscita del secondo volume.


.

Nessun commento:

Posta un commento